E' stato attivato il nuovo corso di maitre-sommelier, una nuova figura completa di professionista in grado di gestire ogni necessità e richiesta nel settore dell'hotellerie
info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

loverde

Passione e Professionalità

Il Maitre d’Hotel Cesare Lo Verde è stato premiato quale Professionista dell’Anno A.M.I.R.A. 2017

E’ il maitre d’hotel Cesare Lo Verde "il personaggio Solidus dell'anno 2017": gli è stato consegnato il premio nello splendido scenario del Salone Dei Cinquecento a Palazzo Vecchio in Firenze, dove l’11 ottobre scorso si è tenuta la tanto attesa manifestazione annuale dei premiati Solidus, il forum permanente delle associazioni professionali del mondo alberghiero Italiano.

In occasione del convegno sono stati assegnati riconoscimenti ai professionisti di tutte le realtà delle associazioni professionali del mondo alberghiero italiano.

Cesare Lo Verde ha alle sue spalle una lunga carriera: ha iniziato la sua professione sotto grandi maestri quali Mazzacurati, Draghetti e Gualandi (Commanderies des Cordons Blu de France).

Si è specializzato poi in Inghilterra in Francia ed in Spagna dove ha avuto modo di apprendere lingue e culture locali. Negli anni ha maturato e coltivato la sua esperienza in vini italiani, francesi, spagnoli e portoghesi.

Come Primo Maitre di Sala ha diretto diversi locali rinomati nella città di Bologna, contribuendo con la propria professionalità anche all’assegnazione dell’ambita Stella Michelin

Oggi vive a Santa Croce sull’Arno, vicino Pisa.

I Maestri che ho avuto mi hanno insegnato che per il nostro lavoro : e’ indispensabile conoscere, ma soprattutto avere grande umiltà perche’ non si sa mai chi siano i nostri clienti” afferma il premiato Lo Verde. E aggiunge

Tutto nacque per caso; mio padre mi fece conoscere un suo caro amico ristoratore nipote di un famosissimo ristoratore Bolognes. Mi ricordo ancora che il primo giorno mi disse le seguenti parole : « il mestiere si ruba osservando senza chiedere , perché sia il maître, sia i camerieri sono gelosi del loro sapere».

Cesare Lo Verde conclude dicendo che dedica l’importante riconoscimento ricevuto alla propria famiglia che lo ha “sopportato e supportato” in tutti gli anni di carriera, nonché naturalmente a tutti i maestri che ha avuto la fortuna di incontrare e che negli anni gli hanno trasmesso la propria esperienza e professionalità.

logo

Registrazione newsletter!X

Newsletter A.M.I.R.A!

* campi obbligatori

Modulo di registrazione A.M.I.R.A.


Voglio ricevere la rivista
Registrami alla newsletter!
Autorizzo il trattamento dei dati personali